Santa Bianca

, , , ,

Olio Essenziale di Legno di cedro

Olio Essenziale di Legno di cedro

Legno di Cedro
Cedrus Atlantica

Albero sempreverde originario delle zone montuose dell’Algeria e del Marocco, della famiglia delle Pinaceae.
Si distillano la segatura del legno e delle radici in corrente di vapore.
Il profumo è dolce, speziato con una nota agrumata.

Quantità: 8 ml
Provenienza: Marocco
Coltivazione: da raccolta spontanea
Distillata: Marocco
Uso Interno: Si

 

Aroma Naturale per Alimenti

10,00

10 disponibili

Olio Essenziale di Legno di cedro

L’olio essenziale di Legno di Cedro dell’ Atlante (Cedrus Atlantica), albero con portamento maestoso e con un legno fortemente aromatico veniva usato dagli antichi egizi per l’imbalsamazione.

Salute e BenessereViene utilizzato in aromaterapia come potente antisettico, ottimo tonico, rivitalizzante e cicatrizzante dei tessuti, si utilizza in naturopatia soprattutto per le celluliti più avanzate grazie alla sua capacità di smuovere le tossine profonde e di portarle in superficie per poi poter essere eliminate.
Smuove blocchi e ristagni anche molto vecchi agendo sia sulla circolazione venosa che su quella linfatica

Adatto per saponi

Viene utilizzato come ingrediente per shampoo antiforfora, e per rimedi contro i microrganismi. Consigliato dagli aromaterapeuti per dermatiti, eczemi secchi, prurito e punture d’insetti, contro i funghi della pelle e il piede d’atleta e per rivitalizzare e stimolare la crescita dei capelli e delle unghie.

 

Molto apprezzato nell’ambito della mixology, i bartender amano il suo profumo legnoso senza note affumicate, provalo nella sua versione Essentia spray e guarda la ricetta del drink di Geronimo e Roberto Abbadati

 

Effetti psicologiciIn Aromaterapia Sottile dona equilibrio e stabilità e ci fortifica interiormente.

 

Anti-insettiAgisce contro le tarme nell’armadio.

 

 

Utilizzi suggeriti:

  • Diffusore per ambiente: alcune gocce in 100 ml. di acqua
  • Vasca da bagno: qualche goccia di olio essenziale emulsionato in sale grosso o latte o panna o miele da mettere nell’acqua calda (serve a impedire che l’olio si volatilizzi per via del calore)
  • Massaggi: consigliamo di diluire poche gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio tramite
  • Uso alimentare: consigliamo 1/2 gocce ogni 100 gr. di cibo da insaporire da aggiungere a fine cottura (suggeriamo di iniziare sempre dalla dose più bassa consigliata per, eventualmente, aumentare le gocce in futuro). Questo olio essenziale si accosta molto bene anche in alcuni cocktail

Avvertenze: Non usare in caso di malattie croniche, in gravidanza e durante l’allattamento.
Nel dubbio consultare un medico/.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi