Santa Bianca

Abete Himalayano

Abete Himalayano
COD. OEAH8

Abete Himalayano
Abies Sibirica

Albero della famiglia delle conifere proveniente dal Nepal.
L’olio essenziale si ottiene dagli aghi e dai giovani rami per distillazione in corrente di vapore.
Il suo profumo è fresco e balsamico.

Quantità: 8 ml
Provenienza: Nepal
Tipo di Coltivazione: Raccolta spontanea
Distillata: Nepal
Uso interno: Si

15,00

Disponibile

Abete Himalayano

L’Abete Himalayano è simbolo di vigore e di elevazione spirituale, è originario del Nepal dove vive tra i 2.300 e 3.600 metri di quota. Il tronco può raggiungere i sessanta metri di altezza e forse anche per questo viene utilizzato nell’arte del Bonsai.

La fondamentale proprietà dell’Abete Himalayano è quella di alleviare i disturbi polmonari. La sua profumazione balsamica è un toccasana in caso di raffreddore, influenza, tosse, sinusite, laringite e bronchite. Utilizzato nei suffumigi è un ottimo espettorante.

 

Grazie al suo effetto purificante ne è consigliato l’uso in ambienti con aria stagnante e fumosa.

 

Ottimo stimolante della circolazione sanguigna,  trova un valido impiego nei casi di artrite, artrosi e dolori muscolari.
Applicate utilizzando un olio vettore l’abete Himalayano sulle zone interessate e noterete subito dei miglioramenti.

 

Utilizzi suggeriti:

  • Diffusore per ambiente: 6/7 gocce in 100 ml di acqua
  • Suffumigi: 3/4 gocce di olio essenziale emulsionate nel sale grosso in 1 lt di acqua calda per la durata di 20 minuti. Tenere chiusi occhi e bocca
  • Vasca da bagno: 8/10 gocce di olio essenziale emulsionato in sale grosso o latte o panna o miele da mettere nell’acqua calda (serve a impedire che l’olio si volatilizzi per via del calore)
  • Massaggi: consigliamo di diluire 2/3 gocce di olio essenziale in un cucchiaio di olio vettore.
Avvertenze: Non usare in caso di malattie croniche, in gravidanza e durante l’allattamento.
Non utilizzare su bambini psotto i 6 anni di età.
Tutte le informazioni e gli utilizzi suggeriti sono presi da manuali di aromaterapia.
Nel dubbio consultare un medico/naturopata

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi